REGOLAMENTO COSTITUZIONE DOSSIER SANITARIO

BEA GENOVA S.R.L.

 

BEA GENOVA s.r.l., in qualità di titolare del trattamento dei dati, informa i propri utenti che al fine di migliorare il processo di cura della salute si avvale di un nuovo strumento informativo denominato dossier sanitario elettronico (DSE). Per DSE s’intende l’insieme dei dati sanitari in formato elettronico relativi allo stato di salute degli utenti, raccolti in occasione di eventi clinici presenti e passati (ad es. referti di Pronto Soccorso, lettere di dimissione ospedaliera, referti di visite ambulatoriali, referti di visite specialistiche, referti di esami di laboratorio, etc.).

FINALITA’ DEL TRATTAMENTO ATTRAVERSO IL DOSSIER SANITARIO e SUA CONSULTAZIONE

Il DSE può essere costituito esclusivamente con il consenso degli interessati e le informazioni sanitarie in esso contenute o trattate sono accessibili ai soli professionisti sanitari che prendono in cura il paziente.

Il dossier consente al personale sanitario aziendale di avere un quadro clinico il più completo possibile e di disporre delle informazioni relative alla salute del paziente al fine di potergli offrire un’assistenza sempre più adeguata.

L’accesso al dossier dell’utente è protetto ed è riservato ai soggetti autorizzati, mediante procedure di autentificazione, che permettono di identificare e tracciare l’identità dell’operatore sanitario che abbia accesso alle informazioni trattate tramite DSE. Pertanto, l’accesso al dossier è consentito e riservato al solo personale sanitario dell’Azienda e ai professionisti che operano in regime di prestazione professionale comunque in seno all’Azienda, per cui non è accessibile e non è consultabile dagli operatori delle altre Aziende Sanitarie e dal Suo Medico di Medicina Generale.

CONSENSO ALLA COSTITUZIONE E ALLA CONSULTAZIONE DEL DSE

Il DSE richiede tre diverse manifestazioni di consenso da parte di ciascun interessato:

  • La creazione del DSE e la consultazione delle informazioni in esso indicizzate o contenute sono operazioni che possono avvenire solo attraverso il consenso specifico ed espresso dell’interessato. Si informa che il consenso alla creazione del dossier è libero e facoltativo ed un eventuale rifiuto a costituire il DSE non avrà conseguenze negative sulla possibilità di usufruire delle prestazioni sanitarie richieste. Il consenso alla costituzione del dossier sanitario è raccolto dal personale sanitario dell’Azienda in forma scritta, con contestuale annotazione informatica della dichiarazione espressa dal paziente, al momento della Sua presa in carico.
  • Per quanto riguarda l’utilizzo dei dati clinici pregressi, o comunque formati precedentemente alla costituzione del consenso, l’Azienda informa che l’interessato deve manifestare un apposito consenso all’inserimento nel DSE e alla consultazione degli stessi da parte del personale sanitario.
  • Al fine di garantire la riservatezza e la dignità delle persone assistite, alcune informazioni di natura particolarmente sensibile (ossia, dati relativi a persone che hanno subito violenza sessuale o vittime di pedofilia, stato di tossicodipendenza o abuso di sostanze psicotrope o di alcool, interruzione della gravidanza e parto in anonimato, etc.) possono essere trattate tramite DSE solamente previo consenso espresso e specifico, da manifestarsi per i dati presenti e futuri con dichiarazione specifica ed ulteriore. Si informa che il trattamento tramite DSE dei dati relativi ad eventi clinici pregressi, potrebbe riguardare queste tipologie di informazioni, per cui è fatto salvo il diritto all’oscuramento o la revoca del consenso.

MODIFICA, REVOCA O MANCATO CONSENSO AL TRATTAMENTO MEDIANTE DSE

Il consenso alla costituzione del DSE e al trattamento tramite dossier dei dati pregressi e di quelli particolarmente sensibili può essere modificato o revocato in qualsiasi momento, rivolgendosi al Responsabile del trattamento dei dati personali il cui nominativo e i relativi riferimenti sono disponibili presso l’Ufficio accettazione ovvero inviando apposita richiesta sottoscritta dall’interessato.

In caso di revoca del consenso alla costituzione del DSE, non sarà più possibile la visualizzazione del dossier e delle informazioni in esso contenute, fino ad eventuale nuova dichiarazione di consenso. L’eventuale diniego totale o parziale alla visualizzazione del dossier sanitario non incide sulla possibilità di accedere alle cure richieste.

Si ritiene opportuno informare gli interessati circa l’importanza di tale strumento, al fine di assicurare l’agevole utilizzo dei dati disponibili che consentirà una prestazione sanitaria calibrata sulle informazioni ricevute. Sia in caso di revoca, sia diniego, i suoi dati sanitari restano comunque disponibili agli operatori dell’unità operativa o del dipartimento che li ha prodotti per finalità di cura e presa in carico e per la conservazione per obbligo di legge, ma non saranno visibili da parte dei professionisti delle altre unità operative.

DIRITTO DI OSCURAMENTO

Una volta espresso il consenso al trattamento dei dati mediante DSE, è data la possibilità agli utenti di non rendere visibili e consultabili sullo stesso, i dati relativi ai singoli episodi. Questa opportunità, prevista come ulteriore tutela della riservatezza, si definisce “diritto all’oscuramento”. Il diritto all’oscuramento può essere esercitato: • immediatamente, comunicando al Medico, refertante la prestazione, la volontà di oscurare i dati; • in un momento successivo, rivolgendosi al Responsabile del trattamento dei dati personali.

L’oscuramento dell’evento clinico, revocabile nel tempo, avviene con modalità tecniche tali da garantire che i soggetti abilitati alla consultazione del dossier sanitario non possano né visualizzare l’evento oscurato, né venire automaticamente, neppure temporaneamente, a conoscenza del fatto che l’interessato ha effettuato tale scelta. Tale circostanza viene definita “oscuramento dell’oscuramento”.

 

I DIRITTI DEGLI UTENTI

Si informa che l’interessato in qualsiasi momento può esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.Lgs. N. 196/2003, consistenti nella facoltà di ottenere informazioni sul trattamento dei suoi dati, sulle modalità e finalità e sulla logica di funzionamento e utilizzo dei dati tramite dossier. L’interessato può altresì chiedere l’aggiornamento, la rettifica o l’integrazione dei propri dati trattati tramite DSE e, come detto in precedenza, può esercitare l’oscuramento anche momentaneo dei propri dati. Infine, ciascun interessato ha la facoltà di chiedere la cancellazione, il blocco o la trasformazione in forma anonima dei dati trattati in violazione della legge, nonché il potere di opporsi per motivi legittimi al trattamento dei propri dati personali.

 

 

TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

Titolare: BEA GENOVA s.r.l.

Responsabile: i soggetti individuati secondo il Regolamento aziendale attuativo e le disposizioni in materia dei dati personali. L’elenco nominativo dei responsabili del trattamento è disponibile presso l’Ufficio accettazione.