• 22 SET 16
    Mammografo Hologic Selenia

    Mammografo Hologic Selenia

    ECOGRAFIA MAMMARIA E MAMMOGRAFIA, CONTROLLI DA EFFETTUARE PERIODICAMENTE PER PREVENIRE IL TUMORE AL SENO

    Il tumore della mammella (carcinoma mammario) è il tumore maligno più diffuso tra le donne, sia per incidenza che per mortalità. La diagnosi precoce di questa patologia permette di ridurre il tasso di mortalità e di salvaguardare l’integrità del seno.

    Attraverso l’esame clinico ed alcuni esami strumentali è possibile identificare un tumore ai primi stadi di sviluppo e trattarlo con terapie ed eventuali interventi chirurgici poco invasivi.

    Grazie alla campagna “Il sabato per la Salute delle donne” promossa da Casa della Salute, è possibile sottoporsi a semplici esami strumentali per la diagnosi precoce del tumore della mammella in tempi brevi e a prezzi accessibili

    ECOGRAFIA MAMMARIA E MAMMOGRAFIA € 80,00

    L’AUTOPALPAZIONE

    E’ buona regola iniziare dai 20 anni ad eseguire l’autopalpazione mensile (importante per prendere confidenza con la struttura del proprio seno) e rivolgersi al medico di base o al senologo se si rilevano delle anomalie. A partire dai 30 anni è consigliabile sottoporsi ad un’ecografia mammaria una volta all’anno.

    L’ECOGRAFIA MAMMARIA

    Protagonista della diagnostica senologica a scopo preventivo ed ispettivo, è un’indagine semplice e sicura che consente di studiare la ghiandola mammaria ed eventuali sue alterazioni patologiche attraverso l’utilizzo di ultrasuoni, onde sonore ad alta frequenza innocue per il corpo umano e i suoi tessuti.

    L’ecografia viene spesso indicata come esame di prima scelta per lo studio del seno nelle donne giovani (prima dei 35 anni), quando la mammella è costituita prevalentemente da tessuto denso ghiandolare.

    L’esecuzione dell’ecografia risulta spesso opportuna per un completamento diagnostico qualora nella mammografia sia stata evidenziata una lesione o un’alterazione.

    LA MAMMOGRAFIA

    E’ un esame non doloroso che viene eseguito impiegando un’apparecchiatura radiologica chiamata “mammografo”. Questa tecnica radiografica è l’indagine che meglio consente di effettuare la diagnosi dei tumori del seno e del carcinoma della mammella rilevandoli nella loro fase iniziale o pre-clinica, ossia prima che diventino palpabili (diagnosi precoce).

    Ogni donna dovrebbe fare la prima mammografia dopo i 40 anni, perché solo dopo i 40 la morfologia della struttura mammaria diventa sempre meno ricca di componente ghiandolare e sempre più ricca di tessuto adiposo (se il seno è denso la sensibilità della mammografia di abbassa di circa il 60%).
    Secondo alcuni studi scientifici, è opportuno effettuare l’esame una volta l’anno nella fascia di età 40-50 anni, mentre dai 50 anni in su è sufficiente una volta ogni due.

    MAMMOGRAFO DIGITALE HOLOGIC SELENIA
    La mammografia digitale diretta è l’ esame di elezione per la prevenzione e la diagnosi precoce delle patologie oncologiche della mammella.

    Il nostro impegno costante nella ricerca di apparecchiature all’avanguardia nell’ambito della diagnostica per immagini ci ha condotto all’acquisto del mammografo digitale Hologic Selenia: un’apparecchiatura di ultima generazione che rappresenta la massima evoluzione in termini di innovazione e prevenzione, con alcuni vantaggi che la rendono decisamente superiore alla mammografia tradizionale.

    hologic_2

    Figura 1 – Mammografia tradizionale VS mammografia digitale

     

    L’immagine digitale può essere elaborata anche dopo l’acquisizione: può essere opportunamente modificata variando i parametri di contrasto, luminosità, ingrandimento ecc., rendendo possibile la corretta visualizzazione di ogni diversa area della mammella. Il rendimento complessivo del sistema, in particolare per quanto riguarda la risoluzione di contrasto consente di ottenere immagini di ottima qualità diagnostica con una minore dose di radiazioni.

    La disponibilità di immagini in forma digitale consente la creazione di archivi informatici completi, comprendenti sia tutte le notizie cliniche riguardanti le pazienti, sia le relative immagini.

    Infine, l’immagine digitale può essere trasmessa a distanza (altre stazioni di lavoro presso ospedali, medici di base, centri di ricerca, ecc.).

    I vantaggi della Mammografia Digitale Diretta, rispetto alla mammografia tradizionali sono:

    • Individuazioni di lesioni pre-cancerose, grazie alla sensibilità superiore del 30%;
    • Riduzione della dose dei Raggi X;
    • Studio approfondito e dedicato su monitor ad alta risoluzione

    Grazie alla professionalità dei nostri specialisti ed alla tecnologia del mammografo possiamo eseguire l’esame in tempi brevi con una minor compressione della mammella e conseguente minor disagio per la paziente e raggiungere un’indagine diagnostica di livelli eccezionali.

    hologic_1