• 22 SET 16
    NewTom GIANO

    NewTom GIANO

    IL MEGLIO PER L’IMAGING DENTALE

    NewTom GiANO, prodotto dalla prima azienda che ha utilizzato la tecnologia “Cone Beam” nel campo dentale, è un apparecchiatura di ultima newtom_1generazione in grado di eseguire una vasta gamma di esami e di soddisfare ogni necessità dello specialista: 3D, 2D, cefalometrie ed esami carpali.

    NewTom GiANO con configurazione 2D può essere facilmente upgradato a 3D o Ceph in qualsiasi momento. Il potente sensore, il breve tempo di scansione e la bassa dose radiogena consentono al dispositivo di fornire immagini 3D estremamente nitide ed accurate.

    I diversi FOV (campi di acquisizione o campi di vista) disponibili permettono di determinare l’ampiezza dell’area anatomica da analizzare con conseguente riduzione della dose radiogena assorbita dal paziente inoltre, la tecnologia SafeBeam™, che adatta automaticamente la dose in base all’anatomia, elimina la possibilità di dosaggi sovrastimati.

    Il software NNT integrato di NewTom GiANO consente di realizzare ricostruzioni con rendering 3D di entrambe le arcate dentarie, dei seni paranasali e delle articolazioni temporo-mandibolari e permette di simulare interventi chirurgici implantari direttamente su immagine 3D.

    TECNOLOGIA CONE BEAM

    L’imaging CBCT (tomografia computerizzata cone BEAM o tomografia computerizzata a fascio conico), indicato nel caso di indagini per l’implantologia, la parodontologia e la chirurgia maxillofacciale ha rivoluzionato la diagnostica radiologica rendendo disponibili ricostruzioni 3D delle strutture anatomiche esaminate.

    Questa tecnica utilizza un fascio a forma conica per acquisire l’intero volume effettuando un’unica rotazione: il risultato è un’immagine più accurata ottenuta con un tempo di esposizione ai raggi-X considerevolmente inferiore rispetto ad una TAC convenzionale.

    Nel campo maxillo-facciale ed odontoiatrico la tecnologia CT Cone Beam 3D si dimostra di grande qualità per l’ottima definizione delle sue immagini perché permette di ottenere buoni contrasti tra zone anatomiche di diversa densità strutturale.

    newtom_4

      I VANTAGGI DELLA TC CONE BEAM                           

    • La Cone Beam 3D emette una dose di radiazioni ionizzanti notevolmente inferiore rispetto ad una TC tradizionale
    • Attraverso un’unica scansione è possibile ricavare informazioni radiografiche come la tradizionale panoramica, studiare i seni paranasali e l’articolazione temporo mandibolare
    • Il software di rendering 3D permette allo specialista di comunicare con grande chiarezza al paziente e di simulare con il computer il posizionamento degli impianti e la futura protesi da realizzare direttamente sulla sua “mandibola virtuale”