Clean&Care – Prodotti e materiali per un processo innovativo

I processi precisi e mirati del sistema Clean&Care includono anche attrezzature e materiali specifici nati per resistere a lavaggi ripetuti, uso prolungato e alte temperature. Vediamo, quindi, quali sono questi prodotti e quali sono i processi interni di lavaggio e sanificazione degli stessi.

Il ciclo dei prodotti tessili: dall’utilizzo al lavaggio in lavatrice

Casa della Salute ha scelto di investire nel sistema Clean&Care anche grazie all’utilizzo di materiali innovativi, come il Micropanno o le frange Ultrarapid certificati Ecolabel. La loro microfibra, detta “a matrice”, è studiata per resistere a ripetuti lavaggi e ridurre, così, lo spreco di materiale.

Casa della Salute gestisce internamente anche il lavaggio dei tessuti utilizzati. Per ridurre al minimo il rischio di contaminazione, tutti i tessuti vengono lavati al termine di ogni singolo utilizzo in lavatrici professionali supercentrifuganti Schulthess 7720 installate in alcune delle nostre sedi.

La lavatrice utilizzata è di fondamentale importanza perché permette di programmare un ciclo di lavaggio corretto e idoneo al tipo di materiale e al detergente utilizzato. Inoltre, le lavatrici professionali sono ottimizzate per un minor consumo idrico e per controllare e ottimizzare il dosaggio dei detergenti, questo per evitare inutili sprechi.

Altre attrezzature: dai carrelli ai manici

Gli attrezzi manuali, come manici e telai, sono in alluminio e fibra di vetro per durare a lungo ed evitare il ricambio continuo,  e sono studiati per ridurre l’affaticamento degli operatori senza limitare l’efficacia del servizio di pulizia.

Anche i carrelli per le pulizie sono elementi fondamentali per gli operatori e possono fare la differenza in un sistema di pulizia e sanificazione. Infatti, i carrelli utilizzati nel sistema Clean&Care sono sanificabili a temperature anche superiori ai 90°, limitando ulteriormente il rischio di contaminazione tra i vari elementi del processo. Si tratta di carrelli maneggevoli, robusti ed ergonomici.

Infine, il carrello Microrapid Falpi è il primo al mondo ad aver ottenuto la Dichiarazione di Compatibilità Ambientale EDP (Environmental Product Declaration).