Dott. Pietro Muselli – Chirurgo generale e proctologo

Il Dottor Pietro Muselli, 43 anni, di Milano, Chirurgo generale specializzato in Proctologia e disturbi del pavimento pelvico, è uno dei nuovi professionisti che si apprestano ad entrare nella grande famiglia della Casa della Salute.

In passato ha lavorato in Humanitas, per ben 8 anni, esperienza intervallata da una fellowship di sei mesi in chirurgica epato-bilio-pancreatica ad Heidelberg (Germania) e un anno a Busto Arsizio, prima di passare all’Istituto Auxologico Italiano; attualmente opera al Policlinico  San Donato  a San Donato Milanese (Milano).

La sua collaborazione con Casa della Salute inizierà nella prima metà di novembre. Riceverà in ambulatorio il venerdì a Multedo.

 

Dottore, come è iniziata la sua collaborazione con la Casa della Salute?

 “Un collega dell’amministrazione dell’Auxologico successivamente trasferitosi al Policlinico San Donato mi ha  messo in contatto con Casa della Salute e da lì è iniziato tutto”.

Con quale cadenza sarà presente a Multedo?

“Tutti i venerdì, ma molto dipenderà dalla saturazione dell’agenda ambulatoriale”.

Chi saranno i suoi pazienti?

“Tutti gli individui adulti, uomini e donne, dai 16 anni in su che siano affetti da:

– patologie colon- retto come malattia diverticolare/diverticoliti acute, tumori del colon retto;

– patologie proctologiche come  emorroidi, ragadi, condilomi, ascessi o fistole perianali;

– disturbi del pavimento pelvico come stipsi, incontinenza, prolassi rettali, vaginali, uterini;

– patologie di parete come ernie inguinali, crurali, ombelicali, epigastriche, di Spigelio e  laparoceli  

– patologie epatobiliari come calcoli o adenomiomatosi/poliposi della cistifellea, flogosi della cistifellea/colecistite acuta

– cisti sacrococcigea o sinus pilonidalis”.

Quali servizi o novità proponete?

“In sede ambulatoriale eseguo visite proctologiche complete di anoscopia e in sede chirurgica utilizzo la “Proctostation”, che servendosi di una tecnologia ad alta risoluzione permette una diagnosi più accurata e precisa delle lesioni condilomatose o secondarie al visrus HPV non visibili all’occhio umano”.

Fra i suoi pazienti, le capita di avere a che fare con sportivi?

“Certo, ho avuto sportivi anche professionisti affetti da ernie inguinali; in passato mi è capitato di operare  calciatori del Chievo e  del Verona. Utilizzo entrambe tecniche laparoscopiche TAPP e TEP e  quest’ultima viene preferita per gli sportivi, in particolare i calciatori professionisti, perchè consente un più rapido ritorno all’attività agonistica  con meno dolore post operatorio.”

Il suo rapporto con lo sport?

“Pratico surf, snowboard,sci, tennis, crossfit e saltuariamente gioco ancora a pallone”.

E’ tifoso di calcio?

“Tifosissimo dell’Inter, quest’anno speriamo di poter competere su tutti i fronti”.

Per lei è la prima volta a Genova?

“Non ho mai avuto rapporti lavorativi a Genova, quindi per me è una novità. Sono venuto parecchie volte a in città per questioni sportive, e ho tanti amici a Genova”.

============

CHI E’ IL DOTTOR PIETRO MUSELLI

Chirurgo Generale con focus sulla chirurgia mini-invasiva videolaparoscopica applicata alla patologia colo-proctologica (resezioni del colon retto), alle patologie del pavimento pelvico anche con l’utilizzo del robot, alla chirurgia di parete (ernie inguinali con tecnica TEP, ernie della linea alba, laparoceli,) e alla chirurgia epato-biliare(calcolosi della colecisti – colecistite).

Proctologo: diagnostica e chirurgia di emorroidi utilizzando tutte le tecniche chirurgiche a seconda del caso (suturatice meccanica,emorroideictomia,utilizzo di laser, THD) ragadi, ascessi e fistole perianali, condilomatosi e lesioni HPV con ausilio di procto station ad alta risoluzione che grazie all’acido acetico riesce a individuare e definire meglio  lesioni visibili macroscopicamente.

Chirurgo del pavimento pelvico (prolassi-incontinenza-sindrome da defecazione ostruita).

Piccoli interventi ambulatoriali (cisti-nevi-lipomi-unghie incarnite).

Esegue inoltre ecografie addome completo, superiore, inferiore, apparato urinario, aorta e grossi vasi, trans-anale (non urologica).